google-site-verification: google3e269abf4f15ae25.html

Translate

mercoledì 4 marzo 2015

Zuckerberg e internet.org

Al Mobile World Congress di Barcellona, quello dove qualche giorno fa è stato presentato il nuovo Samsung S6,  lo special guest dell'altro giorno è stato Mark Zuckerberg. il CEO di Facebook ha preso la parola e di fatto ha  riproposto la sua idea di internet.org, iniziativa tesa a portare internet a quei 5 miliardi di persone che non hanno ancora le possibilità e i mezzi per accedere al web. Portare Internet in tutto il mondo insomma. Ognuno ha le sue ossessioni, così come c'è chi è malato di sesso, la fissa di Mark è portare il web dappertutto. Ovviamente Zuckerberg non pensa a internettizzare il pianeta perché gli dispiace che il bambino sudanese non può avere un profilo Facebook o che il ragazzino nordcoreano non può postare il suo selfie su Instagram, ma semplicemente perché i suoi social attingerebbero nuovi utenti. Come gli sceicchi godono nel vedere vendere macchine in India perché sinonimo di nuova benzina da esportare, così Zuckerberg si augura che ci sia internet un po dappertutto per vendere i suoi servizi. 
Credo che sarebbe bene portare prima il cibo in tutto il mondo, perché con la fame che hanno, i bambini sudanesi e quelli sudcoreani se vedono la frutta di Fruit Ninja o le caramelle di Candy Crush , rischiano di mangiarsi i tablet e gli smartphone.

Nessun commento:

Posta un commento