google-site-verification: google3e269abf4f15ae25.html

Translate

giovedì 26 marzo 2015

Le bollette si potranno pagare su Gmail

Google si comporta un po come il genio della lampada, a volte prende dei desideri reconditi e li esaudisce. In passato parlai dello smartphone assemblabile, una cosa che il sottoscritto ha in mente praticamente da sempre, e a breve grazie a Google potremo scambiarci le nostre fotocamere e le nostre RAM. Il desiderio che oggi i geni googliani hanno esaudito riguarda il pagamento delle bollette. Si, d'accordo, lo so che i pagamenti online già esistono da tempo, ma c'è ancora qualche nostalgico che ancora preferisce andare dal tabaccaio e addirittura qualche irriducibile come papà che ancora paga le bollette in posta. Chi leggicchia il mio blog saprà benissimo che io adoro Google, il mio sogno nel cassetto sarebbe lavorare per l'azienda di Mountain View (anzi mi candido), non è un amore incondizionato, mi piace come agisce questa azienda. Google sta testando un servizio chiamato Pony Express, che consentirà di pagare le bollette direttamente dalla casella di posta di Gmail. Madonna che bello, la mattina mi alzo, accendo il mio cellulare (di Google), apro la posta elettronica (di Google) che ho scaricato grazie al sistema Android (...di Google), e mentre mi controllo la posta elettronica mi pago pure la bolletta del gas...sempre grazie a Google...
Lo scenario mattutino che ho descritto è tipico, e molte persone come me si ritrovano la mattina a fare rassegne stampe, solitari o aggiornamento social nelle proprie toilette. Quando sento che in alcuni uffici vengono pagate persone per rendere gli ambienti più confortevoli affinché i dipendenti lavorino meglio, mi viene da ridere, perché se proprio si vuole fare questo lavoro, gli uffici si dovrebbero fare a forma di bagno. Non nascondiamoci, il miglior ufficio del mondo rimarrà sempre il bagno. Quindi, caro Big G., per completare la filiera mattutina, il prossimo step...è fare il bagno di Google...

Nessun commento:

Posta un commento