google-site-verification: google3e269abf4f15ae25.html

Translate

venerdì 6 marzo 2015

Il doodle di Gerardo Mercatore

Nel 1500 la Chiesa si comportava un po come fa l'ISIS oggi. Anche gli eretici del tempo erano protagonisti di macabre esecuzioni, i cardinali che oggi appaiono belli paffuti e corpulenti, un tempo erano tipi abbastanza splatter.  Tuttavia finché stanno in Siria e in Libia, le minacce non spaventano gli eretici moderni, mentre un tempo chi ci capitava, o ammetteva di essere andato fuori di testa, o veniva cotto come un marshmallow. Questo preamblo per ricordare insieme a Google Gerardo Mercatore, un matematico e astronomo fiammingo, nato circa 500 anni fa. Mercatore era un cartografo, e infatti con il suo globo terrestre, fu praticamente il primo esempio di GPS. Ai tempi però concepire un global positioning system, era alquanto complicato, e spesso il povero genio tedesco dovette ritrattare sulle sue idee. Ai tempi uno come Steve Jobs forse sarebbe parso come un eretico e di sicuro con l'invenzione di Photoshop i fratelli Knoll sarebbero andati al rogo per direttissima, rei di aver inventato lo strumento del diavolo. Sarebbe proprio il caso di dirlo...grazie a Dio i tempi cambiano...

Nessun commento:

Posta un commento