google-site-verification: google3e269abf4f15ae25.html

Translate

venerdì 6 marzo 2015

Ford e l'uscita di Star Wars

I complottisti già avranno dato la loro tesi: per sponsorizzare il prossimo Star Wars che a detta dell'indagine di mercato fatta da un professore di tecnica delle scuole medie sarà sicuramente un flop, la LucasFilm avrebbe simulato un bell'incidente aereo che coinvolgeva Harrison Ford. In realtà l'attore americano starebbe in una spiaggia delle Bahamas, ed il velivolo caduto era pilotato da Giggio La Trottola, controfigura di Cinecittà... 
In effetti, viene da ridere pensando che uno come Harrison Ford che una volta guidava una navicella superveloce come il Millennium Falcon, potesse rimanerci secco pilotando un velivolo d'epoca. E infatti il grande Ian Solo ne è uscito fuori solo con qualche graffio. Poteva essere una strage, ma pare che Ford, dall'alto di tutte le sue esperienze cinematografiche, abbia saputo interpretare il ruolo del personaggio d'azione razionale capace di saper gestire le emergenze e che con una manovra miracolosa abbia evitato il peggio. Ovviamente la tesi complottistica è una mia invenzione. Intanto però, in attesa dell'arrivo dell'ultimo capitolo di Star Wars, il grande Ian Solo ha dimostrato di difendersi bene nonostante il passare degli anni. Con il suo amico e co-pilota Chewbecca potrà ancora andare in giro per l'Universo evitando gli attacchi dell'Impero.... 

Nessun commento:

Posta un commento