google-site-verification: google3e269abf4f15ae25.html

Translate

venerdì 20 febbraio 2015

25 anni di Photoshop

In principio Dio creò il cielo e la terra. La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque. Dio disse: «Sia la luce!». E la luce fu. Dio vide che la luce era cosa buona (forse perché non ancora aveva messo in considerazione di pagare i costi di gestione),.. Dopo quasi 2000 anni nostro Signore un giorno si svegliò e disse: «Adesso vedetevela voi a creare mondi nuovi e le persone perfette, perché io ne ho abbastanza»...e creò Photoshop...
Scusate il preambolo biblico, ma era doveroso omaggiare il programma che ha rivoluzionato il foto ritocco e ci ha resi tutti un po più belli. Da ormai 25 anni tutte le immagini si son fatte più sinuose, le cose più inguardabili hanno preso una forma gradevole: volti di ragazzi con brufoli che sembrano il Vesuvio sul punto di esplodere si ritrovano con pelli lisce come la piana di Giza, culi flaccidi sono diventati mongolfiere, fotomodelli robusti più o meno come un pacco di stuzzicadenti sono diventati grossi come Phil Heath. Tutto grazie al famoso programma della Adobe. Da sempre Photoshop mi ha affascinato, ma non tanto per il programma in se per se che ti permette di eliminare all'occorrenza sia l'occhio rosso che..la caccoletta appena intravedibile (non so nemmeno usarlo, figuriamoci), ma da sempre stimo chi lo ha creato, perché, signori miei, Photoshop è difficile da usare...figuriamoci crearlo!. La mia entrata in stile biblico vuole essere quindi un omaggio a chi ha inventato qualcosa di divino. I creatori del software sono i fratelli Thomas e John Knoll (quest'ultimo anche vincitore di un Oscar nel 2007 per i migliori effetti speciali del film Pirati dei Caraibi). Questi due fratellini per aiutare il padre fotografo...si inventarono Photoshop. Diciamo che i ragazzi hanno contribuito a migliorare l'azienda di famiglia inventandosi una cosa esagerata...un po come ha fatto il grande Michele Ferrero con la Nutella. Infatti come la nota cioccolata alla nocciola, anche Photoshop è uscito fuori dai confini casalinghi di papà Carter per andare a rivoluzionare sia il mondo della fotografia che quello del cinema e della pubblicità. In tutti questi anni, Photoshop è stato anche l'alleato tecnologico di uomini e donne che volevano piacersi giusto quel pizzichino in più, in fondo il ritocco digitale è un peccatuccio veniale, eh li fanno pure alla famiglia Pitt...perché non farli a noi.
Auguri Photoshop

Nessun commento:

Posta un commento